Il paese piÙ bello

Che vuol dire diventare grande? Perché si cresce? È bello crescere?

Una fata, in viaggio per il mondo, racconta ai bambini una storia, accaduta nel suo magico paese. In questo luogo, custodito dal saggio Mago Cimone, non si conoscono fatica e lavoro, perché tutto avviene per magia al tocco delle bacchette magiche. Questo genere di vita, però, crea in due abitanti una sensazione di noia; per vincerla danno vita ad una serie di scherzi che finiscono col provocare il risentimento di tutti. Mago Cimone, accogliendo le proteste del paese, decide di punire i due buontemponi, inviandoli sulla terra, dove non potranno fare uso dei loro poteri magici: a contatto con la nuova realtà i due protagonisti scopriranno sentimenti fino ad allora sconosciuti e capacità che non credevano di possedere…

Alle insegnanti viene fornito il modello di un grazioso cappellino da folletto, da realizzare insieme agli alunni per far loro provare il piacere di costruire qualcosa con le proprie mani.

DATI TECNICI
Autrice: Maria Teresa Coralli
Musiche originali: Roberto Anselmi
Tecnica utilizzata: Burattini
Durata: 50 minuti
Età consigliata: 3 – 6 anni
Esigenze sceniche: lo spettacolo non richiede necessariamente la presenza di un palco e si può rappresentare nella stessa scuola, purché ci sia uno spazio di 3x2 metri.
Carico elettrico: 1 kw

Note: per una migliore fruibilità dello spettacolo si consiglia un numero di 80 spettatori per volta, con almeno due spettacoli nella stessa mattinata.